Cerca casa in:
Cerca
0 Risultati

Quartiere Flaminio

Flaminio è il primo quartiere di Roma. Prende il nome dalla via Flaminia e si trova a Nord della città, a ridosso delle mura Aureliane. Rappresenta una delle zone più esclusive di Roma, in un contesto molto richiesto e apprezzato dal mercato immobiliare. Il prezzo medio degli appartamenti in questa zona è di circa 5.000 €/mq.

Immobili in Vendita a Roma Flaminio


Caricati 0 di 0
Carica altri

Luoghi da visitare e paesaggi da non perdere

Il quartiere è ricco di punti di interesse, ma anche di paesaggi da vivere, come Villa Borghese e le molteplici attrazioni presenti al suo interno, e Ponte Milvio, celebre luogo di congiunzione con i vicini quartieri Pinciano e Salario. 

Altri punti interesse sono costituiti dal villaggio olimpico, l’Auditorium ed il MAXXI, esempio lampante della raffinatezza che caratterizza il quartiere. 
Il territorio offre continui spunti e possibilità di arricchimento culturale, attraverso numerose iniziative e luoghi di grande valore come la Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea e il Teatro Olimpico. 

Scuole e servizi

La zona offre scuole dell’infanzia e primarie come l’istituto Rossello e Alessi. Per i Licei è semplice spostarsi nel vicino quartiere Pinciano, dove sorgono scuole medie superiori premiate come migliori della città. La zona è ben servita di tutti i servizi e offre tutto ciò di cui si necessita a portata di mano. 

Spostamenti verso il centro e il resto della città

Gli spostamenti sono facilitati grazie alla presenza della Metro A (Stazione Flaminio) e la linea 2 del tram. Raggiungere il GRA in auto è possibile in mezz’ora (a seconda dell’orario e del traffico) tramite l’A90 o la Galleria Giovanni XXIII. 


Un passato e un presente carichi di cultura

Fu con l’Esposizione Internazionale del 1911 che l’area definì il suo carattere prevalente di polo culturale, per l’intrattenimento sportivo e il tempo libero: furono realizzati l’Ippodromo dei Parioli (chiuso nel 1929), lo Stadio Nazionale e le diverse sedi espositive e museali. La nuova primavera culturale si ebbe poi grazie all’avvio del concorso per il nuovo Auditorium nel 1994 e ai progetti di Renzo Piano. Questo fermento darà il via a un nuovo processo di trasformazione proseguito con l’inaugurazione nel 2010 del MAXXI e l’apertura del nuovo ponte della Musica nel 2011. 

Oggi chi sceglie di vivere in questo quartiere è pronto ad avere una vita dinamica e attiva, ricca di eventi culturali e luoghi d’interesse, mostre e attività ludiche di ogni genere.